L'Oasi Ave Maria sorge su un incantevole colle, a poco più di un chilometro dal centro di Loreto e dal Santuario della Santa Casa. Immersa in un grande parco alberato dotato di ampi spazi verdi, la Casa è composta da camere di diverse dimensioni dotate di balcone e bagno privato. Il servizio di colazione viene servito in camera dal personale, al piano terra vi è la sala per il pranzo.Le cuoche rispettano ogni giorno i menù realizzati in collaborazione con il servizio nutrizionale della A.S.L. n. 7 di Ancona badando al tempo stesso a soddisfare le singole esigenze dei nostri ospiti.Convenzionata con l'A.S.U.R. per il servizio A.D.I. assistenza domiciliare integrata e R.P. - residenza protetta, con l'ausilio di personale medico, infermieristico e di assistenza O.S.S. La Casa di Riposo cura anche il servizio spirituale con la presenza, almeno due volte per settimana, di un sacerdote per la celebrazione della S. Messa.

-- AVVISO --

Il nostro sito è in manutenzione, stiamo rifacendo la veste grafica ed implementando nuove funzionalità.

In questa pagina sono presenti solo delle informazioni in formato ridotto e non esaustive della nostra attività.

Ci scusiamo per il disagio arrecato!

Ti invitiamo a contattarci senza esitazione e per qualunque informazione.
In fondo alla pagina troverai tutti i contatti necessari.

Grazie per averci visitato!

AMMISSIONE

L’ingresso all’Oasi Ave Maria è preceduto dalla presentazione di un certificato anamnestico debitamente compilato dal medico curante dell’ospite, attestante lo stato clinico e la terapia in corso. Se il certificato giunge dall’ospedale è richiesto anche il foglio di dimissione. Tale certificato dovrà essere integrato dalla documentazione clinica in possesso dell’ospite (in originale o copia);
Potranno essere preventivamente richiesti: gli esami ematochimici, emocromo, azotemia, creatinemia, transaminasi, gamma GT, fosfatasi alcalina, uricemia, HbsAg, protidemia, colesterolo totale e HDL trigliceridi e quanto altro il personale addetto ritiene opportuno approfondire dal punto di vista clinico. 
Per gli ospiti la cui retta è integrata dai Servizi Sociali, viene richiesta l’impegnativa del Comune di residenza a garanzia del pagamento della retta.
L’autorizzazione all’ingresso verrà rilasciata solo dopo un’attenta valutazione della suddetta documentazione da parte dell’Amministrazione, dei medici ed infermieri addetti.
I documenti che dovranno essere presentati al momento dell’ingresso sono:
- fotocopia della tessera sanitaria;
- fotocopia del tesserino di esenzione del pagamento del ticket;
- fotocopia del documento di riconoscimento;
- fotocopia del verbale della visita collegiale per il riconoscimento di invalidità e accompagno al fine di ottenere l’erogazione dei presidi sanitari.
L’ospite ed un familiare referente, dovranno sottoscrivere un documento di accettazione, contenente il regolamento interno degli ospiti, nonché l’assenso sul trattamento dei dati personali sanitari. 
L’accettazione alla Casa avviene stabilendo un periodo di prova, a partire dalla data di ingresso e fino ai successivi trenta giorni. Il periodo di prova s’intende automaticamente superato se una delle parti, entro tale periodo, non dà comunicazione scritta della disdetta alla controparte. In caso di non superamento o di interruzione del periodo di prova, il firmatario del documento di accettazione (congiunto o responsabile), garantisce la sua piena disponibilità a ricevere l’Ospite nella propria abitazione od in altra dimora; tale disponibilità costituisce condizione indispensabile per l’accoglimento dell’Ospite nella Casa di Riposo. Inoltre il firmatario è obbligato a corrispondere in ogni caso l’intero importo della retta relativa al periodo di prova anche se interrotto prima dei termini.
Compatibilmente con la disponibilità dei posti letto, la Casa di Riposo, fornisce altresì, un servizio di ospitalità temporanea a persone normalmente seguite presso famiglie, garantendo alle stesse un periodo di pausa dall’impegno assistenziale.
Al momento dell’ingresso, l’ospite dovrà portare con sé un adeguato corredo, seguendo uno specifico elenco predisposto dalla struttura. Prima dell’ingresso l’ospite dovrà contrassegnare la propria biancheria con apposita numerazione identificativa.

LA RETTA

L’importo della retta base viene differenziato a seconda delle dimensioni della camera che occupa l’ospite. Tale retta base sarà integrata con una somma aggiuntiva, in base alla valutazione del grado di autosufficienza riscontrato dal medico della casa di riposo. La retta giornaliera è ricavata alla retta mensile divisa per n° 30 giorni ed è al netto delle spese accessorie alla medesima.
La retta base copre i servizi di: vitto, alloggio, lavanderia, pulizia camera. La retta può essere soggetta a variazioni per i seguenti motivi:
- peggioramento delle condizioni di salute e/o di autosufficienza dell’ospite, in base alla scheda di valutazione del medico della Casa;
- esigenze della casa di riposo in relazione all’aumento dei costi di gestione, alla variazione dell’indice ISTAT ed agli aumenti economici del CCNL. 
La Casa di riposo si impegna a comunicare agli interessati le variazioni della retta, con un preavviso di giorni trenta, a seguito del peggioramento delle condizioni di salute dell’ospite o nel caso in cui si ricolleghino agli aumenti di cui al comma precedente.
La retta deve essere versata anticipatamente per ciascun mese, entro il giorno 5 del mese stesso, e non è rimborsabile nemmeno parzialmente qualora l’Ospite, per qualsiasi ragione, lascia la casa prima del periodo coperto dal pagamento.Tutti i versamenti alla casa di riposo dovranno essere eseguiti presso la Segreteria, ovvero mediante bonifico bancario sul c/c che verrà indicato.
Al momento dell’ingresso dell’Ospite, dovrà essere pagata la retta mensile, in proporzione al numero dei giorni intercorrenti fino al termine del mese. 
Sono a totale carico dell’ospite i costi per:
a) Prestazioni di parrucchieri, callista, fisioterapista, assistenza infermieristica ed assistenza particolare alla persona. Gli Ospiti che vorranno usufruire delle prestazioni suindicate, faranno riferimento unicamente alle apposite liste di professionisti convenzionati con la Casa di Riposo.
b) Medicinali ordinati dal Medico e non assimilabili nelle fasce di esenzione.
c) Servizi diversi resi dalla casa di riposo in caso di necessità, come ad esempio, trasporto in ambulanza, taxi, visite mediche ed esami medici specialistici, terapie particolari, ecc.;
d) Spese telefoniche e postali, nonché le spese di allaccio telefono in camera e TV, ivi compresi i relativi canoni (Rai, Sky, Mediaset, ecc..) 
e) Articoli sanitari e di medicazione (pannoloni, traverse, garze, ecc.). Qualora l’ospite necessiti di ausili particolari (sedie a rotelle, girelli, treppiedi, brandine letto ecc.) verrà supportato dal personale della Casa per la richiesta di concessione da parte dell’Asl. In caso di mancato riconoscimento delle condizioni di accesso, l'ospite dovrà provvedere direttamente. In caso di impedimento la Casa di Riposo è autorizzata a provvedere addebitando i costi all’ospite
In caso di ricovero ospedaliero i congiunti e/o responsabili dovranno farsi carico dell’assistenza diretta del malato e delle eventuali spese sostenute. Nessun obbligo, infatti, sussiste in tal senso in capo alla Casa.

CONTATTI

Casa di Riposo e Residenza Protetta
“OASI AVE MARIA TERZO MILLENNIO SRL”
Via Leonessa, n° 3
60025 - Loreto (AN)
E-mail oasiavemaria@tiscali.it

Telefono 071.97.72.81

Fax 071.75.01.358